La Spinta, la Velocità e l’Intensità

Da: Alessandro Rotello

Fondatore di EiaculazionePrecoceOnline.it 

 

Anche questa tecnica potrà permetterti di aggiungere molti minuti preziosi alla tua durata ed, allo stesso tempo, entrambi proverete un enorme piacere.

Questo articolo ti spiegherà una strategia da attuare durante il sesso che riguarda il tuo stile di spinta e ti darà dei buoni consigli per quanto riguarda la velocità e l’intensità.

Il fatto di spingere fino in fondo e poi uscire quasi del tutto dalla vagina, rende la penetrazione altamente stimolante. Questo sicuramente avvicinerà notevolmente la tua eiaculazione. Ma questa tecnica ti permetterà di allontanarla e di far provare ad entrambi una grande eccitazione.

Facciamo una piccola spiegazione che dia un ulteriore senso a questa strategia.

Sappi che il glande è la parte più sensibile del pene e quindi ti permette di sentire la maggior quantità di stimoli e di piacere. Ragionando, comprenderai che, se riesci a ridurre la quantità di stimolazione che esso riceve, allora potrai conseguentemente aumentare la durata del tuo rapporto sessuale. L’ingresso di una vagina è la parte più stretta. Uno dei metodi migliori per durare di più è appunto mantenere il tuo glande lontano da quel punto preciso… per evitare l’imminente eiaculazione.

Ecco cosa dovrai fare:

  1. Dopo i preliminari passa al coito, penetrando la tua donna cercando di andare il più possibile in profondità dentro di lei.
  2. Poi, invece di spingere in “modo normale” (facendo dentro e fuori dalla vagina, o quasi fuori) inizia ad effettuare spinte molto “più corte”. Cosa significa? Che non dovrai risalire per più di 2 centimetri. Quindi senza mai avvicinarti all’uscita della vagina.
  3. A questo punto cerca di piegarti in avanti abbastanza da strofinare la tua zona pelvica contro il clitoride di lei.
  4. Quando senti che lei è vicina all’orgasmo allora riprendi a spingere come più ti piace.

Con questa tecnica, tu durerai di più e lei godrà di più.

Inoltre potreste decisamente riuscire a condividere l’orgasmo oppure lei potrebbe averne uno misto (clitorideo + vaginale o clitorideo + quello del punto G).

In accompagnamento a questa tecnica, come ti avevo già accennato, vorrei darti alcune dritte importanti…

Oltre alla modalità di spinta, anche la velocità e l’intensità aumentano troppo rapidamente l’eccitazione avvicinandoti all’orgasmo prima di quanto tu e lei possiate desiderare.

Se alla domanda “In che modo ti piace fare sesso?”, tu sei uno di quelli che risponderebbero: “Mi piace spingere forte e velocemente!”… Allora è bene che tu prenda atto di quello che ti sto per dire.

So che probabilmente ti viene semplicemente naturale e che l’eccitazione porta istintivamente a questo ma sappi che emulare un film porno non ti aiuterà a durare di più e non tutte le donne riuscirebbero ad arrivare all’orgasmo in questo modo.

Ricordati che una penetrazione particolarmente intensa ed eccessivamente veloce porta inesorabilmente all’eiaculazione precoce (a meno che non abbiate fatto una sessione di preliminari particolarmente intensa da permettere alla donna di raggiungere anche lei l’orgasmo così velocemente).

Il suggerimento in questo caso è di lasciare l’intensità e la velocità alla fine del rapporto ovvero al punto n°4 di questa tecnica.

Oppure, lasciare che sia la donna ad aumentare la velocità: generalmente, se è lei a farlo, significa che è “pronta per l’orgasmo” e/o eccessivamente eccitata. Purtroppo quando lo fai tu, spesso non è così e lei ci potrebbe rimanere male in quanto penserebbe che tu la stai “trivellando” semplicemente per il tuo piacere personale senza pensare al suo.

La frase da tenere a mente durante il sesso è sempre questa:

  • Meno stimoli = Più durata = Più piacere per entrambi

Se tu partissi istintivamente e subito con troppa velocità ed intensità… il tuo corpo reagirebbe istintivamente con l’orgasmo. Quindi perché rischiare?

La  tecnica di spinta, unita a questi suggerimenti, ti permetterà di allontanare la voglia di eiaculare che, ATTENZIONE, non significa che automaticamente non proverai piacere e non sarai eccitato… significa esattamente il contrario: proverai molto più piacere e per più tempo!

In più, si tratta di una tecnica “furtiva”, in quanto potrai utilizzarla e la tua partner potrà anche non  saperlo e non accorgersene. La parte migliore di questa tecnica è che non c’è bisogno di bloccare la stimolazione.

Mi raccomando, cerca di non dimenticare la stimolazione del clitoride (con la tua zona pelvica) e di modificare lo stile di spinta e di aumentare la velocità e l’intensità SOLO quando lei si avvicina a raggiungere l’orgasmo.

Se vuoi aumentare subito la tua durata già da questa notte e sbloccare altre tecniche vai subito alla presentazione del mio corso

> Presentazione Del Corso